Aperta e accogliente, parte dalla nuova sede la sfida OKI per le arti grafiche

Per mettere in mostra con successo la propria offerta e accogliere partner e clienti, serve anche una struttura all’altezza. Una…

Per mettere in mostra con successo la propria offerta e accogliere partner e clienti, serve anche una struttura all'altezza. Una sede accogliente, moderna e pronta a supportare ogni esigenza in materia di test e confronti. Dopo anni di onorato servizio della precedente struttura, la presenza raggiunta in Italia ha spinto Oki a rinnovare la propria immagine anche sotto questo importante profilo, trasferendosi in uno di centri direzionali storici nell'are metropolitana di Milano. «La nuova sede a Milanofiori è il primo passo nel nuovo programma di crescita in Italia - annuncia Dennie Kawahara, managing director Oki Europe -. Uno degli obiettivi strategici sarà crescere anche nel mondo professionale con prodotti specifici per il settore». Dopo aver ormai assimilato il bagaglio di competenze Seiko, tra questi obiettivi certamente anche una nuova sfida nel mondo del grande formato, anche se non vengono ancora indicate scadenze precise.

Nessun dubbio invece, sul potenziale della nuova struttura. «Abbiamo optato per un progetto incentrato su open space - sottolinea Romano Zanon, general manager south regional marketing di OKI Europe -. Siamo pronti ad accogliere i partner e quindi anche i clienti, per mostrare le soluzioni dal vivo e metterle alla prova. La sede precedente era diventata tanto piccola da rendere questo difficile , mentre ora siamo orgogliosi di poter nuovamente invitare e accogliere degnamente visitatori».

Pubblica i tuoi commenti