Canon a InPrint 2016 a tutto decoro

Canon ha partecipato a InPrint 2016, la prima edizione italiana dell’esposizione dedicata al mercato della stampa industriale, con uno stand dal…

Canon ha partecipato a InPrint 2016, la prima edizione italiana dell’esposizione dedicata al mercato della stampa industriale, con uno stand dal gusto retrò che è stato un vero e proprio

omaggio alla Milano di ieri e che ha mostrato le potenzialità della stampa digitale sulle applicazioni di interior decoration. Le immagini erano impresse su ogni sorta di superficie: dalla tela al legno, dalla ceramica al vetro, dagli acrilici al metallo. Tutti materiali ricercati dai designer, utilizzati dall’industria e oggi facili da valorizzare, per prodotti dai nuovi effetti e dall’accresciuto valore. Un allestimento unico nel suo genere, che è stato possibile grazie alla collaborazione di fpe d’Officina, partner tecnico per l’evento, che da 50 anni opera nel mercato della stampa, coniugando la cura artigianale della bottega, con la tecnologia della grande impresa. «La collaborazione con Canon ha consentito a fpe di dare vita a d’Officina, progetto inizialmente battezzato come bottega per il richiamo al valore positivo del luogo dove si produce secondo imprescindibili standard di attenzione e qualità. Il progetto si innesta sulla nostra realtà aziendale consentendo a d’Officina di evolvere in bottega 2.0 e restituendo a fpe il valore della creazione artigianale su scala industriale» spiega Paolo Ferrari, amministratore delegato di fpe.

 

Pubblica i tuoi commenti