Pixartprinting: installati i sistemi Komori HUV/LED HUV

Pixartprinting mette a segno la più importante installazione europea di sistemi a polimerizzazione HUV firmati Komori. In funzione a Quarto…

Pixartprinting mette a segno la più importante installazione europea di sistemi a polimerizzazione HUV firmati Komori. In funzione a Quarto d’Altino tre nuove GL840P LED HUV e due dei modelli già implementati upgradati con il sistema H-UV. Il protagonista dell’Upload&Print conquista così il primato assoluto di reparto produttivo con il maggior numero di sistemi 8 colori 70x100 del produttore giapponese dotati di questa tecnologia di asciugatura.

“L’ampliamento del catalogo prodotti è legato a doppio filo all’innovazione tecnologica che permea il nostro DNA e si declina in ogni reparto, rappresentando la caratteristica distintiva della nostra strategia di sviluppo. – spiega Paolo Roatta, amministratore delegato Pixartprinting – Mettere a punto processi sempre più automatizzati e standardizzati ci permette di ridurre i tempi di produzione elevando i livelli qualitativi. Prestazioni che assicurano una maggiore efficienza nell’evasione degli ordini a vantaggio della soddisfazione dei clienti”.

La scelta di passare da una configurazione convenzionale alla polimerizzazione HUV e LED HUV è stata dettata da esigenze di ottimizzazione del ciclo produttivo. Con asciugatura più rapida e tempi di avviamento ridotti, questa tecnologia consente di stampare con maggiore velocità su un’ampia gamma di supporti, incrementando la produttività complessiva e accelerando i tempi di consegna. Obiettivo ulteriormente rafforzato dall’eliminazione dell’antiscartino che, oltre a garantire un’ambiente di lavoro più pulito, permette di eliminare un passaggio di finitura con conseguente evasione degli ordini più tempestiva. Anche la qualità di stampa ha rappresentato una leva importante per la migrazione di Pixartprinting all’HUV in quanto offre eccellenza di output e maggiore versatilità nella realizzazione di prodotti anche di alta gamma. In linea con lo stile Pixartprinting, la configurazione delle macchine richiesta spinge al massimo le prestazioni in termini di automatizzazione dei processi includendo le funzioni di cambio lastre, messa a registro e gestione colore completamente automatici e un nuovo sistema di alimentazione aria tramite l’utilizzo di pompe e compressori a basso impatto energetico. Inoltre, la tecnologia LED HUV e HUV, riducendo la temperatura erogata per la polimerizzazione degli inchiostri rispetto ai forni tradizionali, contribuisce ad aumentare la sicurezza dell’ambiente di lavoro. A questo si somma il fatto che le GL840P LED HUV sono state attrezzate con sistema di incapsulamento dei gruppi stampa per eliminare la nebulizzazione dell’inchiostro durante la produzione a vantaggio della salute degli operatori.

“Il lavoro sinergico tra il nostro reparto R&D e quello dei produttori di attrezzature dimostra la nostra volontà di costruire partnership strategiche condividendo obiettivi importanti – sottolinea Alessio Piazzetta, plant manager Pixartprinting. – Confrontarci con interlocutori tecnologici come Komori, disposti a reingegnerizzare, progettare sistemi on demand e a customizzare impianti per soddisfare le nostre esigenze, ci ha permesso nel tempo di raggiungere risultati senza precedenti. Il progetto di aggiornamento del parco offset è stato particolarmente sfidante, ma grazie al lavoro di squadra abbiamo ottenuto in tempi rapidi prestazioni al di sopra delle aspettative”.

Iniziata nel 2009, la collaborazione tra Pixartprinting e Komori in più occasioni ha visto l’implementazione di soluzioni esclusive diventate punto di riferimento per il mercato della stampa a livello internazionale. Nel 2011 il web-to-print veneziano si è distinto per essere stato il primo cliente al di fuori del Giappone a installare macchine Komori totalmente robotizzate e ha fatto da apripista contribuendo ad affermare la cultura della tecnologia HUV e LED HUV in Europa.

Pubblica i tuoi commenti