Il calendario Grana Padano stampato su carta Favini

Il Consorzio Tutela Grana Padano, fondato il 18 giugno 1954 a Lodi, nel centro della Pianura Padana, ha sceltola carta…

Il Consorzio Tutela Grana Padano, fondato il 18 giugno 1954 a Lodi, nel centro della Pianura Padana, ha sceltola carta Crush di Favini per la stampa del calendario 2016.

La seconda di copertina è stata interamente dedicata alla città di Lodi, che ha dato i natali al consorzio, mentre ogni mese rappresenta una delle province dove viene prodotto il Grana Padano. Si tratta di una celebrazione dell’impegno e della passione di tutte le persone che lavorano nella Pianura Padana, rendendo unico questo prodotto. Il Consorzio di Tutela ha scelto di stampare il calendario su Crush, la carta di Favini che nasce dai sottoprodotti di lavorazioni della filiera agroindustriale. I residui sono visibili sulla superficie della carta e donano un aspetto tattile inusuale, le carte certificate FSC e senza OGM sono realizzate con 100% energia verde e contengono 30% di riciclato post-consumo. A rendere unico il calendario non solo l’esclusiva carta utilizzata, che consente un risparmio pari fino al 15% della cellulosa proveniente da albero, ma anche la possibilità di collezionare le 12 illustrazioni che lo compongono. Infatti, grazie a pratiche zigrinature, è possibile separare le stampe delle città e conservarle anche al termine del 2016. La stampa è stata curata da Grafiche Gemma, che spiega: “Ci ha fatto particolarmente piacere tornare a lavorare per Grana Padano con i prodotti di Favini e resta la sensazione di aver realizzato qualcosa di più di un ottimo lavoro per un nostro cliente: questo calendario è dedicato interamente al nostro territorio, dove tutte e tre le aziende operano ogni giorno”.

Pubblica i tuoi commenti