L’evoluzione del POP

pop –

Sono fortunata. Senza la pretesa (ma con la speranza!) di portare una ventata di ottimismo e positività alla fine di questo biennio indubitabilmente complesso, affermo con sicurezza di avere la fortuna di lavorare in quello che ritengo essere uno dei settori più dinamici e innovativi che esistano

Quello che io definisco "comunicazione visiva" è l'ambito professionale in cui mi muovo da ormai 10 anni e che ho imparato ad apprezzare proprio per queste sue caratteristiche così vitali e stimolanti.
Il mondo si muove oggi a una velocità impensabile anche solo qualche decennio fa, i progressi tecnologici e in molti altri campi di applicazione hanno quasi dell'incredibile e i cambiamenti, di ogni tipo, sono all'ordine del giorno. Nel suo "piccolo" e con le dovute proporzioni, anche la comunicazione visiva sta dando prova della stessa capacità evolutiva e della stessa spinta all'innovazione. In un periodo di crisi come quello che stiamo attraversando, la comunicazione visiva e sul punto vendita ha acquisito notevole importanza rispetto ad altre attività e rispetto a qualche anno fa.
A fronte di una contrazione degli investimenti destinati all'innovazione di prodotto, le aziende preferiscono puntare sul fascino degli allestimenti espositivi, perché la crescente pressione concorrenziale impone loro una decisa ridefinizione degli spazi.
Il punto vendita sta diventando sempre più un vero e proprio strumento di comunicazione: infatti, il modo migliore per riuscire a far emergere il proprio prodotto in un mercato altamente competitivo è quello di creare una comunicazione visiva straordinaria e di forte impatto.
Ecco quindi che il mercato della pubblicità si sta popolando di nuove soluzioni e supporti che fino a qualche anno fa non esistevano, i clienti chiedono sempre più interattività e il LED comincia a essere la sorgente di illuminazione più usata nel retail. Oggi più che mai il punto vendita non è più soltanto un luogo dove fare acquisti - non dimentichiamoci che stiamo vivendo anni di contrazione anche dei consumi - bensì un ambiente volto a valorizzare l'identità d'insegna e il posizionamento dell'offerta commerciale, fondata su creatività e innovazione. Ecco perché la comunicazione sul punto vendita può essere di grande efficacia.
Come rispondiamo noi di Kunstdunger a queste nuove esigenze del mercato? Come diamo alla comunicazione visiva il giusto valore all'interno di un contesto POP? Semplice: evolvendoci. Facendo cioè di innovazione e creatività, ormai da 16 anni, i punti di forza della nostra linea di prodotti. Diamo grande importanza all'introduzione di nuove espressioni espositive, ma anche al restyling di quelle già esistenti, studiando nuovi materiali e processi produttivi che ci consentano di continuare a stare al passo coi tempi. Senza mai dimenticare, last but not least, quello che davvero ci contraddistingue: l'entusiasmo, la preparazione e la competenza della nostra forza vendita.

Pubblica i tuoi commenti