Tutte le novità Durst a Fespa 2013

eventi –

A Fespa 2013 Durst presenta nuove soluzioni caratterizzate da elevata velocità di stampa e accuratezza dei dettagli resa possibile dalla dimensione ridotta delle gocce e dalla nuova tecnologia Variodrop

Allo stand Durst le novità della Serie Rho 1000 e Rho 500R per il grande formato, le stampanti tessili Rhotex, le novità della Serie P10, il plotter industriale IP: innovazioni tecnologiche corredate da un'ampia esposizione di applicazioni per la decorazione d'interni realizzate in diretta al Fespa Inspiration Runway.

Riflettori puntati su Rho 1000, la gamma di flatbed di fascia alta, punta di diamante dell'offerta Durst. Presso lo spazio espositivo verrà data dimostrazione delle indiscusse qualità che fanno di queste stampanti le flatbed UV più produttive. Sistemi ideali per l'integrazione in una linea produttiva industriale, che garantiscono flessibilità, permettendo ai clienti di scegliere il livello di automazione che preferiscono. In esposizione, il nuovo modello Rho 1012 che, grazie a una dimensione delle gocce di soli 12 picolitri, permette una elevata risoluzione di stampa, mantenendo una produttività massima di 490 mq all'ora a 1000 DPI.

Allo stand Durst sarà, inoltre, presente l'ultima nata della serie roll-to-roll grande formato Rho 500R. Anch'essa caratterizzata da una dimensione delle gocce estremamente ridotta, garantisce qualità senza influire sulla produttività. La nuova Rho 500R offre un'elevata flessibilità nell'uso dei supporti ed è in grado di stampare 3 bobine da 1,6 m contemporaneamente.

Frutto del costante impegno di Durst nello sviluppo di tecnologie inkjet all'avanguardia, anche la nuova stampante tessile della famiglia Rhotex. Soluzione tutta da scoprire per l'applicazione in mercati industriali inediti.
Altro protagonista, la gamma di stampanti Rho P10, che arriva a Fespa forte del successo che sta riscuotendo a livello internazionale. Focus, dunque, sulla massima produttività a cui si aggiungono i vantaggi delle tecnologie Durst Variodrop e Greyscale.
In particolare, grazie a Variodrop la produttività di tutte le P10 aumenta ulteriormente fino al 25%, eliminando i caratteristici inconvenienti che possono mettere a rischio la qualità di stampa con tecnologia greyscale.

Pubblica i tuoi commenti