Viscom Italia 2015, evento di business

L’edizione 2015 di Viscom Italia ha aperto i battenti all’insegna dell’ottimismo e si è conclusa confermando l’impressione iniziale. La fiera…

L’edizione 2015 di Viscom Italia ha aperto i battenti all’insegna dell’ottimismo e si è conclusa confermando l’impressione iniziale. La fiera milanese ha ribadito il suo ruolo fondamentale per il comparto, quest’anno le aziende del mondo delle comunicazione visiva hanno rinnovato il loro attestato di stima, riconoscendo alla manifestazione il suo valore aggiunto: la capacità di offrire, anno dopo anno, uno strumento di marketing e un’occasione di business e comunicazione unica nel suo genere. Il successo della fiera è legato alla necessità di toccare i prodotti, di valutare le competenze dei produttori, di intuire le tendenze del mercato e le innovazioni emergenti, di fare networking, di acquisire conoscenze specifiche e di fare business. A confermarlo sono i numeri di questa edizione: oltre 350 brand internazionali, distribuiti sui padiglioni 8/12 e una crescita della manifestazione a doppia cifra pari al 12% e un totale di 16.599 professionisti registrati.

Un laboratorio di tendenze che ha visto molte anteprime di prodotti, soluzioni e tecnologie per scoprire i capolavori della comunicazione visiva. “Abbiamo portato a Milano un mondo in fermento, tra i big e nuovi espositori che hanno eletto la fiera come piazza privilegiata per farsi conoscere e farsi apprezzare dai visitatori provenienti da tutto Europa. La fiera negli anni ha saputo rinnovarsi senza perdere di vista l’importanza del suo valore relazionale e di esperienza sul campo – afferma Paola Sarco, Exhibition Manager Viscom Italia. Il nostro obiettivo è stato quello di continuare a essere strumento fondamentale al servizio della competizione europea delle imprese. È in questa direzione che si è mosso quest’anno il nostro lavoro organizzativo e le risposte avute dalle aziende sembrano premiarci”.

Pubblica i tuoi commenti