Wacom, il 3D a portata di mano

Wacom annuncia la sua nuova Wacom Pro Pen 3D, una penna digitale equipaggiata con nuove caratteristiche che permettono ai professionisti dell’arte…

Wacom annuncia la sua nuova Wacom Pro Pen 3D, una penna digitale equipaggiata con nuove caratteristiche che permettono ai professionisti dell'arte e della progettazione di dare vita alle loro migliori opere. Il terzo pulsante della nuova penna, concepito per l'uso su Wacom MobileStudio Pro, Cintiq Pro o Intuos Pro, fornisce ulteriori opzioni di controllo per programmi e applicazioni 3D, una caratteristica richiesta spesso dai professionisti della creatività nei settori del design industriale, del game design, dell'animazione, della realtà virtuale e aumentata, nonché dell'arte 2D e 3D.

“Abbiamo creato la Pro Pen 3D per i clienti che hanno manifestato l'esigenza di una penna digitale a tre pulsanti e siamo entusiasti di condividerla con la nostra community nel mondo creativo”, ha affermato Ed Neumann, senior vice president del marketing per la Creative Business Unit di Wacom. “La Pro Pen 3D offre una semplicità d'uso mai vista prima per artisti e progettisti digitali che apprezzano un flusso di lavoro efficiente e altamente personalizzato”.

Il nuovo pulsante della penna Wacom Pro Pen 3D fornisce a chi lo utilizza nuovi modi per manipolare e velocizzare il processo di design durante la modellazione all'interno di applicazioni software 3D come Zbrush di Pixologic o Maya di Autodesk. Essendo a portata di mano, i tre pulsanti consentono ad artisti e progettisti di eseguire la maggior parte del lavoro all’interno delle loro applicazioni 3D utilizzando la penna senza dover toccare la tastiera. Le impostazioni predefinite della penna per il terzo pulsante controllano il capovolgimento e la rotazione del disegno, permettendo agli utenti di accedere a tutti i piccoli dettagli di un modello 3D.

Attraverso il driver Wacom, gli utenti possono personalizzare queste impostazioni predefinite sfruttando altre scorciatoie per i loro strumenti o comandi preferiti. Potrebbero ad esempio lasciare che il nuovo terzo pulsante rimanga quello predefinito per attivare la funzione di capovolgimento o rotazione, in modo da poter cambiare velocemente e senza interruzioni l'orientamento di un modello. Potrebbero impostare il secondo pulsante per l'attivazione della panoramica o dello zoom, a seconda che desiderino tenere la punta della penna sospesa sulla tavoletta o a contatto con lo schermo, mentre potrebbero usare il primo pulsante per accedere velocemente ai menu.

La Wacom Pro Pen 3D mantiene le stesse caratteristiche e prestazioni che i professionisti della creatività hanno potuto apprezzare nella Wacom Pro Pen 2, compresi gli 8.192 livelli di sensibilità alla pressione e il tocco sensibile del pennino. Tutte le impostazioni e le funzioni possono essere personalizzate dagli utenti e adeguate al loro stile e flusso di lavoro.

 

Pubblica i tuoi commenti