Bompan & Mimaki: all’insegna dell’innovazione

stampa digitale –

Nella sede di Tradate, Bompan ha accolto clienti, dealer, partner e giornalisti per l’anteprima italiana delle novità presentate a Fespa, in particolare la principale novità: il Latex firmato Mimaki

“Stiamo vivendo una rivoluzione tecnologica. Siamo noi imprenditori che dobbiamo scrollarci di dosso il passato e muoverci verso il nuovo che avanza”. E' con queste parole che Massimo Bompan - Presidente di Bompan srl - ha accolto gli ospiti intervenuti all'evento organizzato presso lo showroom di Tradate per la presentazione in anteprima italiana della prima ondata di novità firmate Mimaki per il 2012.
Un incontro che ha visto il coinvolgimento di clienti, dealer, partner e giornalisti particolarmente interessati alla presentazione di quella che è stata considerata la principale novità di Fespa 2012: il Latex firmato Mimaki.
Ma non solo di tecnologia si è parlato in casa Bompan, dove la prospettiva è stata ben più ampia. La rivoluzione tecnologica attualmente in atto nel mondo delle graphic arts si inserisce in un contesto generale articolato, dove le regole che governano l'economia mondiale stanno cambiando.
“Tutti pensiamo a cosa potrebbero fare i governi e le banche per rilanciare l'economia, ma siamo noi imprenditori che per primi dobbiamo cambiare pelle. Non dobbiamo subire passivamente il cambiamento strutturale che stiamo vivendo. Dobbiamo essere flessibili, versatili, dobbiamo avere la capacità e la lucidità di adeguarci”.
Durante il corso dell'evento, la curiosità per il nuovo Latex Mimaki è stata appagata. “Sono tre anni che questa tecnologia è disponibile sul mercato ma è da molto più tempo che il reparto R&D di Mimaki sta lavorando per mettere a punto soluzioni con prestazioni inedite che presentiamo ufficialmente oggi in anteprima italiana con JV400LX, il sistema dal DNA eco-friendly senza compromessi”. Disponibile in due formati (130 e 160 cm), assicura performance ineguagliabili in termini di velocità (18 mq/h), qualità di stampa, grazie ai nuovi inchiostri Latex Mimaki, ed efficienza produttiva con consumi di energia elettrica e di inchiostri ridotti del 50%. Tra i numerosi plus della nuova JV400LX l'inchiostro Latex bianco ad alta coprenza che, aggiungendosi alla stampa in esacromia, consente applicazioni inedite. Ulteriori ambiti applicativi sono garantiti dalle basse temperature (40/60°) che ampliano il range fino ad includere anche materiali termosensibili. I mercati di riferimento per la famiglia JV400 di Mimaki? “Il Latex abbraccia tutto il mondo della visual communication, consentendo un range di applicazioni amplissimo, che va oltre quelle tradizionalmente realizzabili con il solvente perché questa tecnologia soddisfa le esigenze di ambiti dove il solvente è bandito come il mondo della GDO e i luoghi di aggregazione. Inoltre, risponde alle policy green di aziende sempre più sensibili alle tematiche ambientali”.

Pubblica i tuoi commenti