Essere diversi, essere creativi

stampa digitale –

Il mondo sta cambiando. Cerchiamo le notizie, controlliamo le nostre informazioni – e anche socializziamo – on-line. Di conseguenza, la circolazione di riviste e giornali diminuisce. L’efficacia della comunicazione del marketing tradizionale si indebolisce. Così che cosa fanno i brand manager?

Usano internet e sperano che la gente visiti il sito giusto e che non utilizzi il software per il blocco della pubblicità?
Per gran parte dell'industria il modello di business si è spostato dalla proprietà all’accesso: una volta l'unico modo di godere della musica (legittimamente) era quello di acquistare un CD, cassetta o disco in vinile. Ora la gente scarica musica canzone per canzone o paga per l'accesso illimitato.
I pianificatori delle agenzie pubblicitarie sono sempre più giovani. Essi appartengono alla generazione di Facebook e YouTube. Comprano campagne cross-media integrate, indirizzandole a profili precisi e personalizzando i messaggi per ottenere il migliore impatto, che misurano in termini di risposta piuttosto che portata.
Con così tanti mezzi on-line e mobile per promuovere i prodotti, i vettori pubblicitari tradizionali inevitabilmente sono in sofferenza.
Sempre più, la promozione off-line va dove vanno i nostri occhi: lungo l’autostrada, nelle vetrine dei negozi, sui lati degli edifici, degli autobus e dei taxi.
La comunicazione di grande formato è il giocatore principale.
Siamo in un momento emozionante per la stampa di grande formato. I progressi tecnologici in hardware, inchiostro e supporti stanno alimentando applicazioni di stampa creative ed espandono le opportunità per prodotti stampati in digitale.
L'industria si è adattata alle nuove tecnologie per secoli, trovando nuovi modi per produrre comunicazione in modo rapido, efficiente, con una migliore qualità e a un costo inferiore.
Proprio questo è accaduto nel settore della stampa serigrafica dieci anni fa.
Gli stampatori che hanno abbracciato la stampa digitale precocemente hanno, soprattutto, fatto bene nelle applicazioni a cui non avevano nemmeno pensato come serigrafi.
L'unica sorpresa è stata la velocità e l’adeguatezza del passaggio al digitale. Gli stampatori commerciali che si adegueranno presto avranno ottime possibilità di prosperare. Altri potranno fondere le loro attività per creare aziende di maggiori dimensioni o diventare specialisti di nicchia.
Il grande formato è flessibile, redditizio e in crescita. Non possiamo trattenere la marea. Non possiamo impedire l'inevitabile, anche se volessimo.
Quando i mercati e la tecnologia si uniscono per un cambiamento di passo nel settore della stampa, la resistenza è inutile. Il mercato della litografia è consolidato, ma ci sono opportunità nella diversificazione. Per questo motivo, incoraggiamo gli stampatori offset a prendere sul serio le opportunità presentate dal grande formato, oltre a suggerire altre opportunità per costruire nuove iniziative.

Pubblica i tuoi commenti