Il software Durst Analytics estende l’affidabilità Durst

Innovazione tecnologica e assistenza al cliente sono stati il filo conduttore della presenza di Durst a Viscom 2017. Novità di…

Innovazione tecnologica e assistenza al cliente sono stati il filo conduttore della presenza di Durst a Viscom 2017. Novità di prodotto ma non solo. L’azienda ha presentato in anteprima i nuovi sistemi Rho P10 HS Plus, con produttività incrementata fino al 40%, maggiore efficienza economica, funzione ink-saver per un risparmio di inchiostro fino al 15% e versatilità ancora più spinta. In particolare, il modello Rho P10 200 HS Plus è stato impegnato in dimostrazioni live per tutta la durata della kermesse stampando costantemente a 170 mq/h.

Particolare interesse per l’altra novità presentata per la prima volta in Italia: Durst Analytics, esclusivo software proprietario che consente di rilevare i parametri e i dati provenienti da tutte le stampanti Durst installate in un’azienda, riuscendo così ad avere un totale controllo della produzione. Il software permette di tradurre i dati macchina in un’esposizione grafica utile per tutti i reparti, soprattutto per i responsabili di produzione ma anche per la proprietà in quanto vengono riportate statistiche, informazioni sulla macchina e indicazioni sulla prevenzione di anomalie. Si tratta dunque anche di un programma di manutenzione preventiva estremamente pratico e intuitivo. È possibile, inoltre, fare dei confronti tra la produttività delle singole stampanti, controllare l’uptime delle macchine, misurare l’efficienza di ogni lavorazione, sempre avendone ben chiari i costi, sia in termini di tempo sia di consumo d’inchiostro. I clienti hanno manifestato positivi apprezzamenti per la manutenzione preventiva perché il Durst Analytics prevede anche un controllo continuo di tutti i parametri vitali della macchina: dai circuiti idraulici alla temperatura dell’elettronica, comunicando in tempo reale all’operatore e anche al centro di assistenza Durst eventuali anomalie.

Altra anteprima, il nuovo servizio di assistenza tecnica da remoto Durst mediante occhiali per la realtà aumentata che sono collegati direttamente al centro di assistenza. Gli occhiali forniscono direttamente all’operatore in loco tutte le informazioni indispensabili allo svolgimento di interventi di manutenzione straordinaria che si rendessero necessari.

“Il bilancio della nostra partecipazione a Viscom 2017 è senz’altro positivo – commenta Alberto Bassanello, direttore vendite Italia Durst. “Siamo molto soddisfatti della tipologia di clienti e prospect che abbiamo avuto occasione di incontrare durante la manifestazione e del numero di contatti raccolti, tutti estremamente interessati alle novità che abbiamo presentato. Inoltre, abbiamo rilevato una particolare attenzione al tema dei requisiti richiesti dalla legge sull’iperammortamento, per la quale Durst rilascia una certificazione di conformità”.

Il 2017 che si sta per concludere si attesta come anno molto soddisfacente per Durst, sia a livello generale sia a livello “mercato Italia”. Per quanto riguarda il settore large format, infatti, sono stati raggiunti nuovi record con importanti installazioni sia in campo flatbed che roll-to-roll, tra cui prime installazioni assolute e installazioni multiple. E anche il 2018 si preannuncia già ricco di interessanti opportunità.

Pubblica i tuoi commenti