La nuova etichetta Pixartprinting

web to print –

Pixartprinting, da sempre orientata all’evoluzione del catalogo prodotti, amplia ulteriormente l’offerta dedicata al mondo del labelling

Nuovi materiali, formati personalizzabili, stampa del bianco e dell'argento e molto altro ancora, dalla selezione del gap al verso di uscita dell'etichetta, fino all'altezza della bobina. Obiettivo: offrire un prodotto conforme a macchine etichettatrici automatiche industriali, in un'ottica customer oriented.

Tra i clienti del labelling firmato Pixartprinting, infatti, numerose le piccole/medie imprese dotate di un proprio reparto produttivo, che operano in svariati settori, come il food&beverage. Fondamentale, dunque, la possibilità di ordinare etichette compatibili con le tecnologie che i clienti utilizzano, in modo da consentirne la lavorazione nella filiera produttiva.
Le ultime novità Pixartprinting sono quindi state studiate per adattarsi alle esigenze di alta customizzazione di questa clientela, mantenendo inalterate le caratteristiche che hanno portato al successo dell'offerta labelling di Pixartprinting: qualità, stampa in esacromia (CMYK + orange e green), possibilità di scelta tra materiali diversi e tempi di consegna ridotti.

“Nel 2012 abbiamo inaugurato un reparto ad hoc per la stampa di etichette, anche per piccoli lotti o limited edition” - afferma Alessandro Tenderini, Direttore Generale Pixartprinting - “Da allora abbiamo riscontrato un interesse sempre crescente, tanto che ad oggi il mercato del labelling è per noi uno dei più importanti, con un fatturato di € 4 M nel 2013”.

Pubblica i tuoi commenti