La Regione Veneto entra nel capitale di Cielle

incisione –

Cielle, nota realtà specializzata in macchine per incisione, è la prima azienda veneta scelta per le potenzialità di sviluppo e ricerca, potrà così usufruire del Fondo di Capitale di Rischio della Regione Veneto.

La società Cielle ha visto l'acquisizione di una partecipazione minoritaria e temporanea pari al 45% del proprio capitale sociale da parte di Veneto Sviluppo, ottenuta con un investimento di 500 mila euro. Obiettivo, avere uno strumento finanziario accessibile “a misura” di piccola e media impresa, finalizzato soprattutto al rafforzamento delle iniziative internazionali e alla prosecuzione delle attività di ricerca.
Cielle è un'azienda tra le più importanti a livello internazionale nella progettazione e produzione di pantografi personalizzati, tavole da taglio e fresatura, minicentri di lavoro a controllo numerico e macchine per incisione e marcatura laser, con sede in provincia di Treviso. Conta oltre quaranta addetti e un fatturato 2010 pari a circa 8 milioni di euro.

“Il Fondo di Capitale di Rischio - ha sottolineato il presidente della finanziaria regionale, Francesco Borga - è stato progettato con l'obiettivo di sostenere quelle imprese venete, che presentano un elevato potenziale di crescita ma non hanno trovato adeguato accesso ai mercati di capitali: Cielle srl ha dimostrato di avere una visione strategica del proprio sviluppo e soprattutto un piano di investimenti e un programma di ricerca e innovazione degni di particolare attenzione da parte della finanziaria regionale e che potranno essere attuati grazie alle risorse immesse”.
“E' importante e confortante per un imprenditore - ha commentato il titolare di Cielle, Luigino De Lazzari - incontrare nuove forme di sostegno e di collaborazione per la crescita della propria azienda. Affrontare il mercato richiede precise progettualità e risorse e in questi frangenti di crisi e di generale fragilità finanziaria diventa estremamente impegnativo perseguire i propri obbiettivi aziendali. La fiducia che Veneto Sviluppo ha espresso nei nostri confronti ha radici solide e forti, cresciute in 32 anni di ricerca tecnologica e di ragionata esplorazione di opportunità.”

Pubblica i tuoi commenti