Viscom Italia 2019 conferma il trend positivo del comparto

L’edizione 2019 ha aperto i battenti all’insegna dell’ottimismo e si è conclusa confermando l’impressione iniziale. Viscom Italia ancora una volta,…

L’edizione 2019 ha aperto i battenti all’insegna dell’ottimismo e si è conclusa confermando l’impressione iniziale. Viscom Italia ancora una volta, ribadisce il suo ruolo fondamentale per il comparto: è l’indiscusso appuntamento da non mancare a livello europeo. E quest’anno le aziende del mondo delle comunicazione visiva hanno rinnovato il loro attestato di stima, riconoscendo alla manifestazione il suo grande valore aggiunto: la capacità di offrire, anno dopo anno, uno strumento di marketing irrinunciabile e un’occasione di business e comunicazione unica nel suo genere.

Il successo della fiera è legato alla necessità di toccare i prodotti, di valutare le competenze dei produttori, di intuire le tendenze del mercato e le innovazioni emergenti, di fare networking, di acquisire conoscenze specifiche e di fare business. A confermarlo sono i numeri di questa edizione: oltre 450 brand internazionali e una crescita della manifestazione a doppia cifra pari al 13% ed un totale di 20.478 professionisti (+2% rispetto all’edizione passata) e una presenza di pubblico proveniente dai paesi Cina, Russia, Spagna, Inghilterra, Croazia.

«Abbiamo portato a Milano un mondo in fermento, tra i big e nuovi espositori che hanno eletto la fiera come piattaforma privilegiata per farsi conoscere e farsi apprezzare dai visitatori provenienti da tutto Europa. La fiera negli anni ha saputo rinnovarsi senza perdere di vista l’importanza del suo valore relazionale e di esperienza sul campo – afferma Cecilia Montalbetti, Exhibition Manager Viscom Italia. Il nostro obiettivo è stato quello di continuare ad essere strumento fondamentale al servizio della competizione europea delle imprese. E’ in questa direzione che si è mosso quest’anno il nostro lavoro organizzativo e le risposte avute dalle aziende sembrano premiarci».

Grande interesse per la nuova area Digital Innovation Area dove i visitatori hanno potuto sperimentare e, approfondire attraverso un programma di workshop, i software dedicati alla grafica e al design per potenziare e creare nuovi linguaggi e progetti per la comunicazione visiva.

L’affluenza di pubblico ha confermato l’importanza dei consueti appuntamenti tra i quali i Viscom Talks, il luogo deputato alla formazione, informazione e aggiornamento del mercato. 13 seminari, 31 relatori per un totale di 1.030 partecipanti. Un confronto diretto di esperienze ha messo in luce svariati temi: dagli sviluppi dell’estetica fotografica per la costruzione di nuove campagne pubblicitarie on e off line, ai nuovi approcci tecnologici per trasformare un’idea in un prodotto di design. Dalle creazioni visive illustrate e raccontate tra realtà e immaginazione a un viaggio esplorativo tra carta stampata e realtà aumentata. Si è parlato della versatilità del cristallo utilizzato per ridisegnare l’interior design e il visual merchandising, di design espositivo e POP Display sempre più sostenibili, di come realizzare t-shirt che diventino un brand di successo fino alle innumerevoli applicazioni e tendenze derivate dall’ecopelle. Abbiamo scoperto i segreti che un imprenditore deve avere per far crescere la propria azienda in un mercato che si evolve, a valorizzare il nostro brand e accrescere il business attraverso le instagram stories e quali sono le opportunità per le imprese di far leva sulle community, per sviluppare azioni di marketing e strategie commerciali.

Una panoramica completa su quanto può offrire il mercato, ma anche un’occasione di confronto per trovare nuovi stimoli è arrivato dall’affollatissimo Viscom Live che ha presentato in anteprima il primo parco dei divertimenti dedicato interamente alla comunicazione visiva. L’evento - ideato da Reed Exhibitions Italia e curato dall’architetto Paola Silva Coronel – ha avuto circa 1000 visitatori e ha raccolto tutte le tecnologie derivate dal nostro settore. Il visitatore si è immerso in un percorso emozionale e tecnologico per sperimentare labirinti wrappati, applicazioni, materiali innovativi e soluzioni originali, cimentarsi in un live quiz per approfondire le loro conoscenze del mercato e comprendere le diverse fasi di creazione e produzione di oggetti e prodotti personalizzati.

Infine sono stati assegnati i premi ai vincitori di DIVA, Display Italia Viscom Award, la competizione internazionale organizzata in collaborazione con Display Italia e il patrocinio di Comieco, che ha visto 28 soluzioni espositive per il punto vendita in gara premiate dalla giuria.

Pubblica i tuoi commenti